In 1600 alla Royal Half Marathon con le vittorie di Luigi La Bella e Stefania Canale

Di GIANCARLO COSTA ,

Royal Half Marathon
Royal Half Marathon

Una concomitanza anomala, ma per delle buone cause, ha fatto si che la scorsa domenica, 14 dicembre 2014, sia stata una giornata che Torino ha deciso di dedicare alla corsa e alla beneficenza. In mattinata migliaia di podisti agonisti, appassionati, amatori e occasionali si sono dati appuntamento per le vie della città, prendendo parte alla quinta edizione della “Royal Half Marathon” e alla “Un Po di Corsa”. 1600 i partecipanti alla prima, organizzata da Il Giro d’Italia Run e come da tradizione divisa in tre competizioni: la mezza maratona, la 6 km e la 6 km dedicata a corridori e ai loro amici a quattro zampe. 

Luigi La Bella (Atletica Casone Noceto) e Stefania Canale (Polisportiva Sant’Orso) si sono aggiudicati la prova più lunga, tagliando il traguardo di piazza Vittorio rispettivamente in 1h12’51” e 1h25’39”. La Bella, 32enne di Mazzarino (Caltanissetta), ha staccato gli avversari intorno al nono chiilometro, chiudendo davanti a Luca Cerva Perolin (Libertas Forno, 1h15’20”) e Bruno Santachiara (Runner Team 99 Volpiano, 1h16’16”). Stefania Canale, 37enne di Aosta, ha invece preceduto Giuseppina Mattone (Boves Run, 1h28’35”) e Alessandra Maggi (Gruppo Podistico Avis, 1h30’20”).

Pochi chilometri più a sud lungo il Po, si è svolta un’altra mezza maratona, quella della Un Po di Corsa, che ha visto la vittoria di Fabio Boscolo (Tranese) in 1h13’32″. Secondo Bruno Pasqualini, atleta tesserato per la società organizzatrice Base Running staccato di 1’36’’, terzo Paolo Miotello (Olimpia Runners, 1h19’03″). Tra le donne si è imposta Clara Pedrini (Base Running), già a segno nella “mezza” organizzata a settembre dal Cus Torino, che ha chiuso la prova in 1h22’49″; piazza d’onore per Maura Beretta (Runner Team, 1h30’44′’), terza posizione per Lucia Giuliani (1h34’37″).

Di Stefano Michiardi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti