Skyrunning

Infern8 Race: Danilo Lantermino, dall'argento di Arco all'oro di Barge (CN)

Di Giancarlo Costa

01 Danilo Lantermino vincitore dell'Infern8 Race

La Valle Infernotto: piccola e angusta vallata incastrata tra i comuni di Barge e Bagnolo nella Provincia di Cuneo. Montagne di pietra da lavorare (gneiss lamellare o Pietra di Luserna ma il nome è stato abilmente usurpato) e luogo di grande immigrazione cinese, abile nel maneggiare la materia prima. Terra di sport, fede divina e feste terrene.

Dal Laghetto dei Pescatori, luogo davvero incantevole al debutto della vallata, quando lo sguardo non conosce ancora la profondità selvaggia dei dirupi che ...

Continua a leggere

Vertical Sprint oggi a Erto

Di alberto

erto vertical sprint

Domani sera a Erto si svolgerà la sesta edizione della Vertical Sprint, 300 gradini in meno di un minuto.Prendono sempre più piede le gare di Vertical Sprint, che si sviluppano su brevi tratti di scalinate, all'interno oppure all'esterno. Questa volta tocca a Erto in provincia di Pordenone.

La partenza della gara che sarà data dal centro di Erto, a pochi metri dalla sede del municipio, è confermata alle ore 20.30 di questa sera.

I concorrenti partiranno a cronometro, l’intervallo di ...

Continua a leggere

Tadei Pivk e Paola Romanin si impongono nella Cancervo SkyRace® a S Giovanni Bianco (BG)

Di Giancarlo Costa

01 Paolo Larger e Tadei Pivk

Nella terza prova di Campionato Italiano di skyrunning, al via circa 100 atleti. Tadei Pivk con questa vittoria sta gettando le basi per un'affermazione nella classifica finale di Campionato Italiano.

Dopo una corsa quasi in coppia con Paolo Larger, Pivk ha avuto la meglio per poco più di mezzo minuto concludendo in 2h10'57", contro le 2h11'30" di Larger. Terza piazza del podio per Maurizio Fenaroli, vera novità della stagione ad alto livello, in 2h14'12". Seguono Riccardo Faverio 4° in 2h17'29", ...

Continua a leggere

Vertical World Circuit - Berlino (GER)

Di Giancarlo Costa

01 Berlin Skyrace

Nel grattacielo Park Inn, 39 piani 140 metri di dislivello, 770 gradini in tutto, si è corsa la quinta tappa del circuito delle corse nei grattacieli.
Gara vinta dal tedesco Tomas Dold in 3'39", sullo slovacco Novotny Victor che chiude in 3'49", terzo lo spagnolo Ignacio Cardona in 3'56". che grazie al suo risultato sale al secondo posto della classifica parziale del vertical word circui.

Dieci gli italiani al via, con Daniela Vassalli e Cristina Bonacina in cerca di punti ...

Continua a leggere

Emanuela Brizio e Luca Miori vincono il Giro delle Casere Trofeo Gherardi - Sottochiese Taleggio (BG)

Di Giancarlo Costa

01 Emanuela Brizio (foto www.valetudoskyrunningitalia.net )

Altra bella gara di skyrunning sulle montagne orobiche della provincia di Bergamo, 24 km e 1800 metri di dislivello in salita, mentre in discesa il dislivello è di circa la metà, 917 metri. In 160 a correre sui sentieri, e anche un po' nella neve, Passando anche per i Piani di Artavaggio in provincia di Lecco. Continua la striscia vincente di gare per Emanuela Brizio, che reduce dalla vittoria spagnola nella prima prova di Coppa del Mondo Zegama-Aizkorri, s'impone in ...

Continua a leggere

A Kilian ed Emanuela Brizio la Zegama-Aizkorri (SPA), prima prova delle Skyrunning World Series

Di Giancarlo Costa

01 un passaggio in salita alla Zegama Aizkorri del 2009 foto organizzazione

Entra nel vivo la stagione 2010 delle gare di skyrunning, con la prima prova mondiale nei Paesi Baschi, la Zegama-Aizkorri di 42 km e 5472 metri di dislivello. Pur senza toccare vette ad altissima quota, il massimo è il monte Aitxurri a 1551 metri, partendo dai 296 metri di Zegama, i saliscendi sono continui e mettono a dura prova le gambe e la resistenza dei corridori. Unico corridore sotto le 4 ore, il solito fenomenale spagnolo Kilian Jornet Burgada in ...

Continua a leggere

Orobie skyraid: aperte le iscrizioni al mondiale

Di alberto

orobie sky raid 2010

E’ scattato il conto alla rovescia che in meno di due mesi porterà gli specialisti dello skyrunning mondiale a contendersi il titolo iridato di specialità che verrà assegnato domenica 4 luglio in occasione dell’Orobie Skyraid.
La manifestazione orobica festeggia la quarta edizione con l’attribuzione del titolo mondiale a squadre che la federazione internazionale, la FSA, ha deciso di assegnare all’organizzazione di Mario Poletti e Demis Gatti.
Sono attese le migliori formazioni delle rispettive federazioni affiliate alla federazione internazionale, ma per ...

Continua a leggere

Lo skyrunning visto dalla Spagna: l'intervista ad Augustì Roc

Di Giancarlo Costa

01 Agusti Roc foto organizzazione Valmalenco Valposchiavo

Nello skyrunning, quella che comunemente viene definita la "Scuola Catalana" ha come punti di riferimento il giovane Kilian Jornet e l'esperto Augustì Roc. Da sempre visto come esempio per i propri compagni di squadra, quest'ultimo è ancor'oggi uno dei migliori skyrunner in circolazione. Già vincitore del circuito mondiale di specialità, Augustì Roc è un vero specialista delle skyraces di sola ascesa o dalle lunghezze non proibitive. Pur non avendola mai vinta, tra le sue preferite vi è la Valmalenco - ...

Continua a leggere

4 Passi di Casa Nostra, seconda prova di Campionato Italiano Skyrunning, a Tadei Pivk ed Emanuela Brizio

Di Giancarlo Costa

01 un passaggio in quota (foto organizzazione)

La SkyRace® 4 Passi di Casa Nostra, a Sondalo in Valtellina, è stata la seconda prova di Campionato Italiano Skyrunning. 200 corridori al via, su un percorso di 21km e 1450 metri di dislivello positivo e negativo. Gara vivace, con forti protagonisti, che si decisa nella discesa finale.

Vittoria per il friulano Tadei Pivk in 2h04'09", secondo posto per il russo, naturalizzato italiano,  Mikhail Mamleev  in 2h04'58, terza piazza per Emanuele Manzi in 2h06'30", seguito da Daniel Wosik ...

Continua a leggere

Le immagini del "KM Verticale dei Ciciu" di Villar San Costanzo (CN)

Di Giancarlo Costa

04 Paolo Bert nella salita del 2008 con panorama della Val Maira

I "Ciciu del Villar" sono i caratteristici pupazzi di pietra, che assomigliano a dei funghi giganti. Sono la caratteristica di questa bella corsa in salita, un KM Verticale, che ha portato i concorrenti in vetta al Monte San Bernardo a quota 1625 metri. La giornata nuvolosa ha nascosto ai più il panorama sulla Val Maira, comunque le immagini di giornata e d'archivio rendono omaggio alla corsa, ai protagonisti e alla grande organizzazione della società Dragonero, uno dei pilastri della corsa ...

Continua a leggere