Corsa in Montagna

Sierre-Zinal: il settimo sigillo con record per Kilian, terza Silvia Rampazzo

Di Giancarlo Costa

Kilian vincitore con record della Sierre Zinal (foto Salomon)

Si è corsa domenica 11 agosto in Svizzera la Sierre-Zinal, gara mitica di corsa in montagna, che si corre nel Vallese svizzero, 31 chilometri e 2200 metri di dislivello in su e circa 1000 in giù, la corsa dei "cinque 4000", che non si salgono ma si possono vedere correndo, la “New York” della corsa in montagna.
Gara stellare nel cast dei protagonisti, visto che la gara è per il secondo anno contemporaneamente prova di Coppa del Mondo WMRA e ...

Continua a leggere

Edward Young pokerissimo alla Traversella-Chiaromonte, Katarzyna Kuzminska prima donna

Di Giancarlo Costa

Traversella Chiaromonte 2019  podio maschile

Per la Traversella-Chiaromonte, gara del Campionato Canavesano UISP, ormai nel novero delle classiche corse in montagna piemontesi, sulla distanza dei 6 km con 1187 metri di dislivello, la 35a edizione ha fatto segnare il quasi record di partecipazione, con 172 corridori al traguardo del rifugio Chiaromonte (quota 2014 metri), record non raggiunto per soli 5 corridori, probabilmente battuto se quelli fuori gara avessero preso un pettorale. Tanti i corridori saliti in Valchiusella per correre sui sentieri, non fosse altro per ...

Continua a leggere

Vertical San Domenico: a Cantoira successi di Simone Olivetti e Roberta Gasparini

Di Giancarlo Costa

La partenza della prima edizione del Vertical San Domenico del 1978

In Val Grande, la più settentrionale delle Valli di Lanzo in Piemonte, ci stanno prendendo gusto a far rinascere gare di corsa in montagna di cui si erano perse le tracce. Dopo il Ciavanis di Chialamberto rinato un paio di anni fa’, è toccato oggi al Vertical San Domenico, 1000 metri di dislivello in 4,3 km, con partenza dalla piazza della Chiesa di Cantoira, qualche chilometro prima di Chialamberto, e arrivo alla chiesetta di San Domenico a quota 1770 ...

Continua a leggere

Xavier Chevrier terzo nella Thyon-Dixence in Svizzera

Di Giancarlo Costa

Podio Thyon Dixence (foto fb Carera Team)

Si è corsa in Svizzera una delle classiche gare di corsa in montagna, la Thyon-Dixence, giunta alla 38a edizione, il cui traguardo è posto sulla diga più alta d’Europa.

Alla seconda gara dopo aver scontato la squalifica per doping dopo il Mondiale 2017 vinto al Gir di Mont, l’eritreo Petro Mamu conquista il successo, seguito sul podio dal messicano Juan Carlos Carera 2° e dal valdostano Xavier Chevrier dell’Atletica Valli Bergamasche Leffe, che rientrato alle gare ...

Continua a leggere

Mercoledì 7 agosto gran finale del Circuito Vertical Race Altopiano di Piné - Valle di Cembra

Di Giancarlo Costa

Podio assoluto Vertical Corona

Gran finale, in programma per mercoledì 7 agosto, dell' avvincente 10a edizione del Circuito Vertical Race Altopiano di Piné - Valle di Cembra ( Trento).
Competizioni serali infrasettimanali di sprint in salita, molto apprezzate anche per la serata di festa con cena e relativa premiazione ad ogni gara.
La premiazione generale del decennale del Circuito, con oltre 200 presenze è, invece, prevista alla conclusione del Vertical Piramidi, in programma a Segonzano - Valle di Cembra (300 metri di dislivello per uno sviluppo di ...

Continua a leggere

A Malonno Cesare Maestri e Heidi Davies vincono il Fletta Trail

Di Giancarlo Costa

Cesare Maestri vincitore del Fletta Trail (foto Gulberti)

Un weekend avvincente anche quest’anno per la corsa in montagna a Malonno (Brescia), con il 56esimo Memorial Bianchi e due tappe dell’Eolo FIDAL Mountain and Trail Running Grand Prix. Nella gara più attesa, domenica 4 agosto, il Fletta Trail, trionfa ancora Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe) al termine di 21 km e 1100 metri di dislivello positivo. Dopo una partenza controllata, il trentino rimonta sugli atleti che avevano animato la sfida nelle fasi iniziali, l’eritreo Filmon ...

Continua a leggere

Magut Race: la pazza corsa dei muratori bergamaschi

Di Giancarlo Costa

Magut Race (foto organizzazione)

Muratori delle valli bergamasche e della Lombardia, skyrunner, sciatori e specialisti delle gare in stile marines hanno sfidato le pendenze della pineta di Songavazzo (Bg), incitati dal tifo infuocato di due ali di folla, portando sulle spalle un sacco di cemento da 25 kg messo a disposizione da Italcementi. La goliardica manifestazione proposta dalla Fly-Up Sport di Mario Poletti, giunta alla quarta edizione, ha richiamato oltre cento concorrenti - record assoluto - da tutto il nord Italia, riscuotendo una notevole partecipazione anche ...

Continua a leggere

Henry Aymonod e Andrea Mayr trionfano nel PizTri Vertikal

Di Giancarlo Costa

Henry Aymonod vincitore del Piz Tri Vertikal (foto fidal)

Sabato 3 agosto, nella prima giornata dedicata alla Corsa in Montagna a Malonno, è andato in scena lo storico PizTri Vertikal, gara internazionale di kilometro verticale che, come ogni anno, anche in questo 2019 ha regalato bagarre e spettacolo.

VERTICAL DONNE - La competizione ha sin da subito una protagonista assoluta al femminile: manco a dirlo, Andrea Mayr regola con facilità le sue avversarie sin dalle prime rampe, dimostrando ancora una volta che quando la strada si fa ripida non ...

Continua a leggere

Mirtillo Running Vertical Sprint

Di Giancarlo Costa

Mirtillo Running Vertical Sprint (foto Ferrari)

Una 9ª edizione da record per la Mirtillo Running Vertical Sprint, che ha visto ai nastri di partenza più di 150 concorrenti. Sul nuovo tracciato, disegnato tra le vie, le case e i sentieri del piccolo borgo orobico sopra Morbegno, i nuovi tempi da battere sono quelli siglati da Mirko Bertolini (4’59”) e dalla colombiana Catalina Beltram (06’38”). Nel post race standing ovation per Kristian Ghedina, vera guest star della serata inaugurale della sagra che ha dato il ...

Continua a leggere

Lauretana-Mombarone: record di partecipazione, successi di Elisa Arvat e Massimiliano Barbero Piantino

Di Giancarlo Costa

Elisa Arvat vincitrice Lauretana Mombarone (foto organizzazione) (1)

Nell’anno in cui la corsa in montagna di Graglia ritorna alla sua antica denominazione (sono 42 le edizioni con quella odierna) di Lauretana-Mombarone, viene letteralmente presa d’assalto dai corridori, che in 171, nuovo record di partecipanti arrivano al traguardo del rifugio Mombarone. La corsa è sempre la stessa, dalla Fonte Lauretana di Graglia (Quota 812 metri) al rifugio Mombarone (Quota 2312 metri), 1500 metri di dislivello in 9 km (anche se qualche GPS segna 7,5 km) nella ...

Continua a leggere