Gare

K2 Valtellina Vertical Extreme: a Talamona un cast stellare per il 4 luglio

Di Giancarlo Costa

Corinna Ghirardi (foto Torri)

Il 4 luglio si avvicina e gli organizzatori del Team K2 Valtellina sono in fermento per garantire per una terza edizione che si preannuncia stellare. Pettorali sold out con i 200 pettorali andati a ruba e diversi campioni di fama mondiale ai nastri di partenza. Il percorso K2 Valtellina Vertica Extreme? Quello di sempre. I concorrenti dovranno affrontare 2000 metri di salita in soli 9 km di sviluppo per decretare il nuovo re e la nuova regina del primo ...

Continua a leggere

In 109 per la Grande Traversata Biellese in staffetta

Di Giancarlo Costa

Grande Traversata Biellese (foto organizzazione) (1)

Impegno, fatica, amicizia, condivisione, sorrisi: tutto questo e molto di più è stata la prima edizione della Grande Traversata Biellese in staffetta andata in scena nel fine settimana del 26 e 27 giugno sull'anello di 236 chilometri che tocca di fatto tutta la provincia di Biella.
Inizialmente dovevano essere meno di una quarantina gli atleti a prendere parte all'iniziativa, ma alla fine sono addirittura quasi triplicati, arrivando a quota 109 oltre a tantissimi accompagnatori e simpatizzanti che hanno voluto essere ...

Continua a leggere

Tatra Race Run: italiani protagonisti, Henri Aymonod terzo e Alice Gaggi seconda

Di Giancarlo Costa

Tatra Race podio maschile (foto Gulberti Wmra)

E’ partita la Coppa del Mondo di Mountain Running 2021, con la Tatra Race Run che si è svolta domenica 27 giugno a Zakopane, in Polonia, gara di 24 km, con circa 1700 m di dislivello, la gara più lunga del circuito. Sono stati 307 i corridori al via, provenienti da 8 paesi. A rappresentare la corsa in montagna italiana c'erano Alice Gaggi, Bernard e Martin Dematteis, Lorenza Beccaria e Henry Aymonod.

Nella gara femminile è stata lotta ...

Continua a leggere

Gli etiopi Arit e Ayele si aggiudicano la Jesolo Moonlight Half Marathon

Di Giancarlo Costa

Taye Girma Arit vincitore Jesolo Half Marathon (foto Bertolin)

Sono gli etiopi Taye Girma Arit e Meseret Engidu Ayele ad aggiudicarsi la 10^ Jesolo Moonlight Half Marathon che si è corsa sabato 26 giugno a Jesolo in una serata piuttosto calda ma caratterizzata da una grande successo di pubblico, rispettivamente con i tempi di 1h04’11 e 1h16’42”.

Vittoria in volata per l’etiope Taye Girma che ha sferrato l’attacco decisivo negli ultimi 200 metri di gara, quando gli atleti stavano già transitando in Piazza Milano. I keniani Nyakundi e ...

Continua a leggere

Armin Larch e Michaela Schmeer vincono il primo Ratschings Mountain Trail

Di Giancarlo Costa

Partenza Ratschings Mountain Trail (foto hkMedia)

Dei vincitori straordinari, dei partecipanti felicissimi e degli organizzatori molto soddisfatti: la prima edizione del Ratschings Mountain Trail, che si è svolta domenica mattina nel comprensorio Racines-Giovo, può essere registrata come un grande successo. Con delle condizioni metereologiche ottimali per correre e delle temperature miti il campione locale Armin Larch di Mareta e la tedesca Michaela Schmeer si sono imposti sui 17,7 chilometri di percorso con un dislivello di 950 metri. Circa 300 partecipanti non si sono lasciati scappare ...

Continua a leggere

Cronoscalata Dronero - Castello di Montemale a Paolo Aimar e Iris Baretto

Di Giancarlo Costa

Podio femminile Dronero Castello di Montemale (foto fb Atletica Saluzzo)

Paolo Aimar (Atl. Saluzzo) e Iris Baretto (S.S. Trionfo Ligure) si aggiudicano la 2a edizione della Cronoscalata Dronero - Castello di Montemale di venerdì 25 giugno.
Nella gara maschile Aimar vince in 19’12”, seguito sul podio da Ezio Tallone 2° in 19’34”1 e il cadetto Alessio Romano 3° in 19’34’9, separati tra loro da pochi decimi di secondo. Completano la top ten nell’ordine Davide Ghio, Andrea Brondello, Lorenzo Secco, Francesco Mazza, Jacopo Musso, Elia Bongiovanni e Daniele Peano.

In ...

Continua a leggere

A Torre Canavese vittorie di Paolo Boggio e Maria Rosa Erario

Di Giancarlo Costa

Si è corsa domenica 27 giugno a Torre Canavese (TO) la 40a edizione del Gir d'la Tur, gara di misto su strada di 7,6 km.
Nella gara maschile vittoria di Paolo Boggio del GPD Aldo Berardo in 27’08”, seguito sul podio da Giulio Garello 2° e Vezio Bozza 3°. Completano la top ten nell’ordine Simone Cordera, Emanuele Ladetto, Fabio Novaria, Matteo Riva, Gabriele Avataneo, Cisse Hadiatou e Edmil Albertone.

Maria Rosa Erario del Team Peretti s’impone nella gara ...

Continua a leggere

Canepa e Déjanaz firmano il primo K+ Antey-Chamois in memoria di Loris Azzaro

Di Giancarlo Costa

Francesca Canepa all'arrivo del K+ Antey Chamois (foto Acmediapress)

Sono Francesca Canepa, Alex Déjanaz e la squadra Pellissier-Junod-Junod i vincitori della prima edizione del K+ Antey-Chamois, disputato oggi alla presenza di circa 80 concorrenti. Una nuova sfida, individuale o a squadre, che è stata apprezzata dai partecipanti per la sua particolare formula: salita a piedi con rilevamento cronometrico, discesa in funivia fuori dai conteggi e una classifica stilata prima in base al dislivello positivo coperto e poi eventualmente con i tempi.
Ritmi elevati per l’atleta di casa ...

Continua a leggere

Colere rifugio Albani: Sergio Bonaldi e Corinna Ghirardi vincono la classica corsa in montagna sulle Orobie

Di Giorgio Pesenti

Sergio Bonaldi team Autocogliati pegarun

Super appuntamento per le corse vertical bergamasche in valle di Scalve domenica 27 giugno; la competizione ha avuto inizio dalla piazza Risorgimento di Colere, è scattata in linea con tutte le precauzioni sanitarie per la pandemia da covid. Prima di arrivare al rifugio Albani i corridori hanno dovuto superare 900 metri di dislivello positivo per un tracciato di km 5,2.

La gara è stata animata dal tandem formato da Sergio Bonaldi team Autocogliati pegarun e Fabio Pasini la ...

Continua a leggere

Battocletti e Zerrad nei 1500, Zoghlami e Merlo nei 3000 siepi Campioni Italiani di Rovereto

Di Giancarlo Costa

Nadia Battocletti vincitrice 1500  (foto Grana Fidal)

Nei 1500 metri dei Campionati Italiani di Rovereto, la rimonta di Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre) ha del clamoroso. Ai -300 è ancora nella pancia del gruppo, sfilacciato, all’inseguimento del terzetto Zenoni-Del Buono-Bortoli, con un margine di svantaggio che sembra assolutamente incolmabile. Per tutte. Ma non per lei. Non per l’idolo di casa che voleva onorare gli Assoluti del suo Trentino e ci riesce perfettamente, con un cambio di passo violento, secco, una cavalcata pazzesca negli ultimi trecento metri, risalendo ...

Continua a leggere