Articoli di Giancarlo Costa

 

Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Campionato Italiano Skyrunning: si apre con Dapit e Garibaldi leader

La prima prova del Campionato Italiano Skyrunning è andata al friulano Fulvio Dapit e alla giovanissima Lavinia Garibaldi, domenica, 14 giugno alla International SkyRace® Carnia a Paluzza, Udine. Il fortissimo atleta della società organizzatrice, US Aldo Moro Paluzza, ha chiuso in 2h25'22", relegando la seconda posizione a Tadei Pivk e la terza al campione italiano in carica, Paolo Larger.

Al femminile, dominio dell'andorrana Stephanie Jimenez, attualmente leader della Skyrunner® World Series.  In seconda posizione ma in ...

Continua a leggere

VII° Trofeo Skyrunning Oasi Zegna

Il podio femminile a Bielmonte

Sulla scia del successo delle precedenti edizioni, anche quest'anno l'Oasi Zegna ha ospitato la settimaedizione del Trofeo Skyrunning, impegnativa quanto avvincente corsa individuale in montagna per creste di elevato livello tecnico. La gara costituiva la prima prova dell'Eco Challenge "8000 m nelle montagne biellesi". Record di partecipanti con circa 200 atleti al via, di cui 36 donne, provenienti da più parti d'Italia (il più lontano da Parma).

La bellissima giornata di sole ha permesso ai corridori di ...

Continua a leggere

3° Giro delle Borgate di Canosio (CN): Enrico Aimar si riconferma - Cherasco leader tra le donne

Aimar supera Farina

Canosio (CN) - Una splendida giornata di sole ha accompagnato gli atleti che sabato pomeriggio sono giunti a Canosio, in Valle Maira, per disputare il  3° Giro delle Borgate-Trofeo Mobili Villosio, gara di corsa in montagna in salita, a cronometro, con partenza posta nei pressi del Municipio ed arrivo al Colle San Giovanni, nei pressi dell'omonima cappella, fortemente voluto dal neo sindaco Roberto Colombero ed organizzata della Dragonero di Dronero.. Due i chilometri da percorrere con 370 metri di dislivello. ...

Continua a leggere

Teva Ultra Trail Running incorona Bert e Vergura

Paolo Bert vincitore del Teva Ultra Trail Running

Un’altra giornata da cartolina per chiudere i 4 giorni dei Teva Extreme Outdoor Games. E questa volta la parte del leone la fa la corsa, con una prova di trail running di 42,7 km e 1700 metri di dislivello sia positivo che negativo. Un percorso impegnativo, disegnato e gestito dagli Amici del Mombarone, gli organizzatori della “mitica” Ivrea-Mombarone, gara conosciuta a livello nazionale. Percorso vario e sempre corribile, che partendo da Ivrea passa per Chiaverano per iniziare la salita a ...

Continua a leggere

Tarvisio - "Largo ai giovani" nella prima prova dei tricolori in montagna

Bernard Dematteis sul muro finale di Tarvisio

Di Piergiorgio Chiampo

Spira un vento di gioventù nella corsa in montagna italiana. Alla luce di quanto visto domenica nella prima prova tricolore disputata a Tarvisio, l'enorme talento messo in mostra dai gemelli cuneesi Bernard e Martin Dematteis e dall'esordiente a livello assoluto (argento lo scorso anno ai mondiali juniores) il triestino Riccardo Sterni, garantiscono alla specialità un futuro roseo, soprattutto in chiave azzurra, per di più su percorsi di sola ascesa , mai troppo avvezzi ai nostri nell'arduo confronto ...

Continua a leggere

A Paolo Bert e Romina Cavallera l'Infernotto Race

Infern8 race

Valle Infernotto: una breve virgola che dal Rumella scende fino ai comuni di Barge e Bagnolo che ne delimitano l'area. Talmente breve che il corso d'acqua che la solca non viene nemmeno definito "torrente" ma ci si limita a chiamarlo "rio". Sarà così ma domenica 7 giugno in questa piccola valle c'è stata una grande attività:

in alto, sulla destra orografica presso il Rif. Infernotto, il Cai di Barge abbandonava le consuete camminate domenicali per dedicarsi ad una braciolata, con ...

Continua a leggere

2 Santuari Running - Graglia-Oropa (BI)

partenza

La nostra collaboratrice Carmela Vergura, oltre a correre con successo, ci racconta questa gara, quasi un pellegrinaggio tra i santuari del Biellese.

"Quasi 300 iscritti hanno onorato questa bellissima gara del Biellese. Ottimamente organizzata dall'Associazione Gaglianico74 e Ass. Pietro Micca, è una competizione podistica dal carattere particolare. Partire da un Santuario ed arrivare ad un altro. E che Santuari! Partenza da quello di Graglia risalente al 1616, quando si voleva creare un Sacro Monte di 100 cappelle votive sul Colle ...

Continua a leggere

Arranca Cucco - Miagliano Biellese (BI)

Partenza

L'edizione 2009 dell'ArrancaCucco, gara di corsa in montagna di 16 km, ultima nata tra le corse nel biellese,  segna definitivamente il battesimo  di questa classica dopo un edizione "sperimentale". La gara parte da Miagliano piccolo comune della Bassa Comunità Montana Valle Cervo, che insieme ad Adorno Micca e Piedicavallo sono i comuni più conosciuti di questa valle, per via delle corse in montagna.

Si parte dunque da Miagliano, e si sale gradatamente verso il Monte Cucco. Esattamente dopo 9,5 ...

Continua a leggere

SkyRace Internazionale Valmalenco Valposchiavo: percorso ridotto e vittoria dei cechi Robert Krupicka e Anna Pichrtova

Mejia e Jornet sotto il diluvio della Valmalenco Valposchiavo

Due grandi della corsa in montagna, Robert Krupicka e Anna Pichrtova, si sono imposti nell'edizione 2009 della Valmalenco-Valposchiavo; un'edizione condizionata da un meteo quanto mai capriccioso e svoltasi su un percorso inedito di circa 20km. Le previsioni per tutta la giornata di sabato e sino alle prime ore dell'alba davano un moderato miglioramento con attenuazione delle precipitazioni sino a metà pomeriggio. Ciò ha giustamente convinto gli organizzatori a dare il via nella formula classica da 31km con start a Lanzada ...

Continua a leggere