Allenamento

Ripetute e frequenze in salita

Di alberto

salita

Studiamo un allenamento andando a vedere il crono, le frequenze, le pendenze della salita e gli adattamenti richiesti dalla seduta proposta.

Dalla collaborazione con Massimo Santucci

Allenamento in programma:


(Giugno 2008 / ore 9 del mattino / temperatura 18° / ambiente quasi completamente all’ombra e poco ventilato)

  • Corsa 20’ di riscaldamento
  • Derivazioni dalla tecnica
  • Allunghi a decrescere
  • 5x500 metri recupero la distanza dello stimolo qualitativo in 3’30”
  • 5x300 metri recupero la distanza in 2’30”
  • Corsa 20’ eseguita in forma a ...

Continua a leggere

Il nuovo Sportband di Nike è arrivato

Di Paolokecorre

sportband

Da oggi è disponibile online e nei negozi il nuovo Sportband. Il nuovo sportband è facile da usare consentendo come la precedente versione (di cui avevo parlato in precedenza) di monitorare distanza, passo, tempo e calorie bruciate. Le sue funzioni sono:

  • Predisposizione Nike+ per un feedback immediato delle prestazioni
  • Possibilità di visualizzare i dati dell'ultima corsa, della performance settimanale nonché le miglia/i chilometri totali percorsi
  • Sensore Nike+ incluso
  • Batteria ricaricabile mediante collegamento USB diretto
  • Collegamento a nikeplus.com ...

Continua a leggere

Tipologie di allenamento : il "progressivo"

Di alberto

PROGRESSIVO

Usando il termine “progressivo” è semplice capire il tipo d’allenamento proposto. In conformità a come sarà sviluppato, cambieranno radicalmente i benefici che apporterà.


I meccanismi che ne regolano lo sviluppo sono delicati. Di solito si tende ad incrementare la velocità in modo brusco e diviene difficile poter tornare indietro. L’atleta che affronta con troppa foga l’allenamento senza prestare attenzione alle velocità iniziali, compromette il buon esito dell’allenamento. In realtà in molti casi non riesce a progredire ...

Continua a leggere

Ripetute per la potenza aerobica

Di alberto

ripetute

Dalla collaborazione con Massimo Santucci.

La ripetizione di una distanza è di solito usata per stimolare la potenza aerobica. Le ripetute sui 1000 metri sono forse le più in uso, ma anche le distanze più brevi sonno sovente usate. In preparazione alle distanze del mezzofondo prolungato, si fa un ampio uso anche dei 2000 e 3000 metri.
Il ritmo al quale si devono correre le frazioni veloci, è da calcolare in base ai valori di soglia anaerobica ed al massimo ...

Continua a leggere

La maratona è un'arte marziale...lo sport non c'entra niente

Di Paolokecorre

zatopek

“…come fa una ragazza di diciotto anni a desiderare quattro ore al giorno di corsa ? Quale parte del suo corpo si è accorta della bellezza di un gesto lungo 42.195metri ? Il cervello ? Non scherziamo ! …la maratona è un’arte marziale.

Chi la corre compie una scelta estetica, non una sportiva. Lo sport non c’entra niente. Resistere alla più alta velocità possibile per una strada così lunga e la cosa più bella che una mente umana possa produrre. La ...

Continua a leggere

Il carico giusto per allenamenti di qualità

Di alberto

corridore

Dalla collaborazione con Massimo Santucci

Per migliorare le prestazioni è necessario creare un carico che arrivi a condizionare ed a stimolare l’organismo. I fattori che determinano una reazione positiva sono diversi e non è semplice essere completi nell’esposizione. L’allenamento, se proposto in modo corretto, crea una situazione nuova al quale l’organismo reagisce e per adattamento migliora i suoi parametri. Nel caso gli stimoli sono proposti in forma errata; si ha uno stress negativo ed un conseguente ...

Continua a leggere

Correre in estate

Di alberto

runners

Dalla collaborazione con Massimo Santucci.

Correre d’estate è un’espressione fisica bellissima ed al quale si affidano molte persone. Oltre gli obiettivi del ritrovare una linea ideale dopo un inverno in cui di solito ci si lascia un po’ andare; ci sono anche da considerare le condizioni dei posti nei quali correre che sono in genere più accattivanti.


Quello che regalano i posti nei quali corriamo, sono di solito morbidi profumi e meravigliosi colori. Le nuove attrazioni del territorio ...

Continua a leggere

L'«aria sottile» di Livigno fa bene agli atleti

Di Giancarlo Costa

Il meglio della corsa italiana in questa foto a Livigno

Livigno, capitale della preparazione atletica in altura. E' questo il prestigioso primato attribuito dagli sportivi alla perla dell'Alta Valtellina. Per cogliere i benefici reali dell'ossigenazione in quota in questi giorni si sono dati appuntamento a Livigno numerosi atleti di calibro internazionale, dagli specialisti della mountain bike ai ciclisti professionisti su strada, dai marciatori ai maratoneti.

Livigno è una meravigliosa palestra a cielo aperto, dove trovare aria pura di montagna, temperature ideali per l'attività sportiva, percorsi adatti a ...

Continua a leggere

La mia tabella di allenamento per la mezza maratona

Di Paolokecorre

corsa

Inizio a proporvi qualche tabella di allenamento sperimentata (anche dal sottoscritto) di quattro settimane, in preparazione in questo caso di una mezza maratona. È adatta a chi corre da tempo, conosce quindi i propri ritmi ed ha una buona base, ma con le dovute accortezze direi che può essere utilizzata anche da chi (già correndo) vuole dare ai propri allenamenti un indirizzo preciso e mettersi alla prova. Tutti i lavori in cui non è specificato, devono essere preceduti da almeno ...

Continua a leggere

I primi passi di corsa

Di alberto

piedi

Le prime corse sono quelle che intimoriscono di più. La paura della fatica, dei risentimenti muscolari ed articolari che ci saranno inevitabilmente, fanno da freno all’istinto naturale di voglia di correre.


Rispetto a molti altri sport, la corsa richiede da subito un buon impegno cardiaco e respiratorio anche a ritmi blandi.
Correre significa far lavorare l’organismo nella sua quasi totalità e quindi c’è una richiesta generale importante. Questo vuol ricordare che già dai primi passi comincia un ...

Continua a leggere