Alimentazione

Creatina ... (seconda parte)

Di alberto

creatina

…….CREATINA …… ( parte seconda )

Considerato l’uso ormai molto diffuso come supplemento ergogenico ( in grado di aumentare la capacità di lavoro fisico , la prestazione atletica e la risposta all’allenamento ) , nasce la grande preoccupazione per la produzione di creatina di scarsa qualità ( non pura chimicamente ), di provenienza cinese o americana.

D.ssa Emanuela Cedrino

 Leggi la prima Parte.

Chi consuma creatina dovrebbe richiedere all’atto dell’acquisto un certificato che attesti la purezza della sostanza dove ...

Continua a leggere

Creatina... (prima parte)

Di alberto

La carne , il pollame e il pesce sono sostanze ricche di creatina, contenenti circa 4-5 g di creatina per ogni kg di alimento.

D.ssa Emanuela Cedrino http://www.nutrizionistasportiva.it/

Il nostro organismo sintetizza solo 1 g circa di questo composto organico contenente azoto principalmente nei reni , nel fegato  e nel pancreas a partire dagli amminoacidi non essenziali quali arginina , glicina e metionina. Questo fa si che l’assunzione di creatina con la dieta assuma una notevole importanza . Il fatto ...

Continua a leggere

...Vorrei un antiossidante, grazie...

Di alberto

Mai come oggi si sente parlare di stress e di radicali liberi e si entra in farmacia chiedendo un prodotto miracoloso che contenga un mix di sostanze con azione antiossidante per vincere la conseguenza dello stress.


Inquinamento ambientale , fumo di sigaretta, alimentazione scorretta , abuso di bevande alcoliche, esercizio fisico inadeguato , assunzione cronica di farmaci infezioni….Sono solo alcune cause di una particolare forma di stress che gli studiosi hanno battezzato col termine di “stress ossidativo” . Lo stress ...

Continua a leggere

Ma la L-carnitina a cosa serve ?

Di alberto

carnitina

La L-carnitina è un composto vitamino-simile che si trova soprattutto nella carne e nei prodotti caseari. Viene sintetizzato nel nostro organismo a livello epatico e renale a partire da alcuni amminoacidi che sono metionina e lisina e si ritrova per circa il 95% nelle cellule muscolari .

Ha una funzione vitale per le normali funzioni metaboliche e in particolare del metabolismo energetico muscolare ; quest’ultima funzione della carnicina potrebbe limitare l’accumulo dell’acido lattico e permettere il miglioramento della prestazione.
Durante ...

Continua a leggere

Aminoacidi e prestazione sportiva : ma vale la pena ?

Di alberto

aminoacido

Ormai è risaputo che molti atleti hanno abusato e forse ne fanno ancora uso di steroidi anabolizzanti . attualmente si sta diffondendo una nuova tendenza che utilizza la “nutrizione” come via legale alternativa per attivare naturalmente l’anabolismo del nostro organismo .

Modifiche ben determinate alla dieta possono , teoricamente, creare una situazione ormonale in grado di facilitare la sintesi proteica nel muscolo scheletrico . Negli Stati Uniti ci sono più di 100 compagnie che trattano prodotti a dichiarato effetto ergogenico ...

Continua a leggere

…Vorrei un integratore che...

Di alberto

Numerose sono le ragioni che possono spiegare perché si sia verificato un aumento di interesse verso tutti quei prodotti che possono migliorare la risposta all’esercizio fisico e all’allenamento oltre a possedere ,naturalmente , buone capacità e motivazioni innate. Un numero sempre più crescente di persone partecipa ad attività sportive di alto livello , sia a carattere amatoriale che professionistico e il successo nelle competizioni aumenta l’autostima ma in alcune persone lo sport rappresenta la via del successo e della ricchezza ...

Continua a leggere

Reintegrare i liquidi persi in corsa

Di Paolokecorre

sudore

Il caldo è uno dei fattori che in questo periodo maggiormente influisce, in maniera negativa, sul rendimento. I punti salienti sono: all'aumentare di temperatura (e umidità), diminuisce la prestazione sulle discipline di durata; la perdita di acqua (e non solo) con la sudorazione comporta un'ulteriore calo prestativo se non ben reintegrata. Il bilancio termico durante l'attività diviene assolutamente da considerare in questa stagione. Buona parte del calore prodotto dal nostro organismo infatti viene liberato attraverso il sudore, la sua evaporazione ...

Continua a leggere

Glucidi e lipidi per i maratoneti...ma Fidippide lo sapeva?!

Di alberto

Forse Fidippide, nel lontanissimo 490 a.C.,con la sua epica corsa dalla città di Maratona all’acropoli di Atene, per annunciare la vittoria sui persiani, non avrebbe potuto minimamente immaginare che stava per dare inizio alla mitica maratona!

Nonostante la maratona sia considerata uno sforzo disumano, molti allenatori ritengono che sia, invece, alla portata di tutti coloro che hanno il tempo e la costanza di impegnarsi nella sua preparazione. In effetti, a parte i professionisti, molti partecipanti sono spinti dai motivi più ...

Continua a leggere

"Il disaccoppiamento" potrebbe essere la chiave dei futuri farmaci per la perdita di peso

Di Giancarlo Costa

Bernard Dematteis campione italiano di corsa in montagna (Foto Piergiorgio Chiampo)

Il metabolismo energetico funziona attraverso una serie di reazioni accoppiate. Questo significa che l'energia rilasciata dal metabolismo dei grassi, carboidrati e proteine viene immagazzinata in altre reazioni quali quella della produzione di ATP (una molecola ad alta energia) o immagazzinando i grassi ed i carboidrati. Il disaccoppiamento si verifica quando l'energia proveniente dalla metabolismo degli alimenti viene rilasciato come calore invece di essere catturato come ATP. I mitocondri cellulari (i centri di produzione energetica cellulari) contengono delle proteine disaccoppianti come ...

Continua a leggere